Loading...
Cosa Facciamo 2018-09-12T20:23:59+00:00

Ricerca

Il cancro della prostata rappresenta il tumore più frequente negli uomini. Tuttavia negli ultimi anni l’aumento delle conoscenze e nuove soluzioni tecnologiche hanno permesso una drastica riduzione della mortalità per tumore e un significativo aumento delle aspettative di vita. La Fondazione Pro contribuisce alla ricerca sul tumore prostatico attraverso studi, borse di ricerca,  trial clinici, composizione di database e formazione di figure professionali specializzate.

Anno 2016:

La Fondazione PRO ha dato il suo contributo per l’attivazione clinica del Centro di Chirurgia Robotica Multidisciplinare (G.R.M.) istituito presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria (A.O.U.) Federico II di Napoli. Il centro è stato inaugurato lunedì 11 Aprile 2016 alla presenza dell’allora Ministro della Salute, ON. Beatrice Lorenzin.

La Fondazione, infatti, ha messo a disposizione dell’AOU Federico II la somma di € 20.000,00 da destinare all’accensione di un contratto per la figura di uno strumentista esclusivamente dedicato alle attività della sala operatoria della chirurgia robotica. Ciò ha consentito di mettere a disposizione del GRM una figura professionale infermieristica che aveva completato un percorso formativo specifico per la chirurgia robotica e mini-invasiva.

Grazie al contributo alla istituzione del registro sul trattamento del tumore prostatico, la Fondazione PRO ha partecipato con successo ad un bando di selezione per centri di reclutamento promosso dalla Movember Foundation (organizzazione mondiale impegnata in progetti a favore della salute maschile). In particolare la Pro è stata selezionata come uno dei 3 centri italiani che hanno preso parte al progetto: “TrueNTH GLOBAL REGISTRY –  Prostate Cancer Outcomes”,  progetto di cooperazione mondiale per lo sviluppo di un database congiunto che riporti aspetti clinici e strategie di cura associate per gli uomini affetti di cancro alla prostata.

Anno 2015:

La PRO ha siglato nel 2015 un accordo con il CIRMS – Centro Interdipartimentale di Ricerca Preclinica e Clinica di Medicina Sessuale per rendere operativa una collaborazione a scopo scientifico per il reclutamento di pazienti da coinvolgere in un progetto di ricerca di nuovi marcatori biologici nel tumore prostatico. La Fondazione ha garantito un importante intervento di reclutamento grazie alla sua attività preventiva territoriale svolta dalla Unità Urologica mobile.

Anno 2014:

L’Istituzione di un Datamanager specializzato nella corretta e critica raccolta dei dati clinici ha consentito di:

– catalogare più di 3.000 schede relative all’attività di prevenzione in piazza, sulle conoscenze dei maschi delle regioni del Sud peninsulare in tema di prevenzione del tumore prostatico;

– catalogare  n. 487 schede relative a pazienti affetti da tumore prostatico e trattati presso uno dei centri consorziati con il database/registro istituito dalla Fondazione PRO.

Dai dati raccolti dalle schede relative all’attività di prevenzione in piazza, la PRO ha condotto una ricerca scientifica che è stata pubblicata nel 2017 in una prestigiosa rivista internazionale.

Si è riscontrato che  su circa 2.500 uomini provenienti da regioni dell’Italia Meridionale, la gran parte dei soggetti effettua semplicemente controlli periodici del PSA, senza però ricorrere ad una visita specialistica o ad approfondimenti diagnostici. Altro dato preoccupante è che circa l’80% del campione era venuto a conoscenza dell’importanza della prevenzione del tumore della prostata grazie a campagne di informazione via web o TV, mentre solo il 18% era stato sollecitato dal proprio medico di fiducia.

La Fondazione PRO ha finanziato l’istituzione di un posto di Ricercatore a tempo determinato della durata di 3 anni (RTD-A) nel settore disciplinare di Urologia, dedicato alla ricerca nel settore del cancro della prostata. L’erogazione liberale del fondo di circa €150.000 è stata destinata al Dipartimento di Neuroscienze, Scienze Riproduttive ed Odontostomatologiche  dell’Università degli studi di Napoli Federico II per l’attivazione della procedura concorsuale.

La Fondazione nel 2014 ha finanziato con un fondo autonomo un progetto di  ricerca svolto in collaborazione fra il Dipartimento di Urologia dell’Università Federico II di Napoli e il Dipartimento di Salute pubblica dell’Istituto Superiore di Sanità di Roma. Tale ricerca ha avuto lo scopo di valutare la scoperta di nuovi marcatori da testare sul sangue, sulle urine e sullo sperma per la diagnosi precoce del tumore  prostatico, e soprattutto per la diagnosi differenziale fra tumore e patologie benigne della prostata (Iperplasia benigna e Prostatiti).

Anno 2013:

La Fondazione PRO Onlus ha contribuito con un fondo dedicato alla creazione di un database/registro per la catalogazione dei dati relativi ai pazienti che ricevono un trattamento per tumore della prostata in alcuni principali centri di riferimento urologici sia campani che extra-regionali. Grazie alla creazione di questo registro i principali dati clinici dei pazienti gestiti in queste strutture sono disponibili a scopo scientifico per valutare l’efficacia, la sicurezza e l’andamento delle terapie.

Ad oggi:

– sono state raccolte n. 487 schede pazienti;

– sono stati coinvolti n. 4 centri ospedalieri collegati alla rete formativa della Scuola di Specializzazione dell’A. O. U. Federico II.

Una giornata con l’Unità Urologica Mobile

Informazione e Prevenzione

Al centro dell’attività della Fondazione Pro c’è la prevenzione e quindi l’informazione. Nella lotta alle principali patologie che colpiscono gli uomini e che inficiano il benessere maschile, prevenzione e informazione sono infatti due facce della stessa medaglia. I numeri ci dicono che solo il 15% degli uomini si sottopongono a una visita medica, contro oltre il 50-60% delle donne di pari età. Siamo di fronte a un significativo problema sociale che solo una cultura per il benessere al maschile e una capillare azione sul campo possono contribuire a contrastare con efficacia.

Unità Mobile

Dal 2013 Fondazione Pro promuove un progetto no-profit di informazione e prevenzione nelle piazze delle città italiane: un ambulatorio medico all’interno di un camper per portare la prevenzione tra la gente. L’Unità Urologica Mobile, con a bordo i suoi specialisti, offre visite e screening completamente gratuiti. Non occorre alcuna prenotazione o ticket: basta presentarsi alla postazione e un team di gentili hostess fornirà la dovuta assistenza.

Prossimi appuntamenti

Guarda tutti gli appuntamenti
Leggi le ultime News della Fondazione PRO