Oltre 500 interventi di chirurgia robotica al Policlinico Federico II di Napoli dal 2016

Categories: Salute

Sono oltre 500 gli interventi già effettuati dal Centro di Chirurgia Robotica Multidisciplinare del Policlinico Federico II di Napoli, inaugurato nel 2016 alla presenza, tra gli altri, del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. All’interno del Centro è attiva una piattaforma robotica dotata di doppia console di comando e sistema di simulazione integrato per la didattica ed il perfezionamento dei movimenti del chirurgo operatore ed è tra le prime di questa tipologia ad essere installata in Italia.

‘Da Vinci Xì’, questo il nome del robot, è utilizzato dal team di urologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria per compiere interventi di chirurgia robotica mininvasiva e dal team di ginecologia per la chirurgia mininvasiva dell’utero.

La carta vincente del nuovo sistema sta nella capacità di coniugare perfettamente gli obiettivi fondamentali di un Policlinico Universitario:

• attività assistenziale multidisciplinare: coinvolge urologi, ginecologi e chirurghi generali, assicurando al paziente numerose tipologie di interventi, tra i quali prostatectomia, isterectomia, colecistectomia

 attività formativa: garantita, soprattutto agli specializzandi, dalla presenza della doppia console e dal simulatore integrato 

• attività di ricerca: il Centro interdipartimentale di chirurgia robotica (ICAROS – Interdipartimental Centre for Advances in RObotic Surgery), diretto da Bruno Siciliano – che si avvale della collaborazione di chirurghi di diverse specialità della Scuola di Medicina e degli ingegneri del Dipartimento di Ingegneria Elettrica e Tecnologie dell’Informazione – unisce le competenze clinico-chirurgiche con quelle ingegneristiche allo scopo di potenziare ulteriormente l’avanzamento tecnologico e lo sviluppo industriale della robotica.

La piattaforma è stata acquisita dal Policlinico Federico II nel dicembre 2015 ed è stata affidata al Gruppo Robotico Multidisciplinare (GRM), diretto da Vincenzo Mirone, Professore Ordinario di Urologia.

La Fondazione PRO – Prevenzione e Ricerca in Oncologia ha contribuito all’istituzione del Centro di Chirurgia Robotica Multidisciplinare, mettendo a disposizione i fondi per l’accensione di un contratto destinato alla figura di uno strumentista dedicato alla sala operatoria della chirurgia robotica.

INFORMATIVA COOKIE POLICY: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Questi cookie sono automaticamente bloccati e il funzionamento del sito non è garantito senza aver accettato. ACCETTA per proseguire la navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la COOKIE POLICY.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi